0 In Gite fuori porta/ Italia/ Viaggi

La Via Francigena: da Gambassi Terme a San Gimignano

31 Agosto 2020

Mivado a fare la Via Francigena!

Riprendiamo dopo l’estate con un bell’articolo che vi racconta la mia esperienza fatta a fare la Via Francigena (un pezzettino piccolino eh) in Toscana. Oggi partiamo con il racconto della tappa della via Francigena da Gambassi Terme a San Gimignano.

Dettagli tecnici

Questa è considerata una tappa di trasferimento perché non lunga, ma vediamo i dettagli importanti che vi possono essere utili.

  • Partenza: Gambassi terme centro (è piccolissimo quindi non è difficile)
  • Arrivo: San Gimignano piazza principale della Cisterna
  • Lunghezza: 13,5km
  • Durata: dipende dal passo, io l’ho fatta in 2 ore e mezza/3 
  • Difficoltà: facile
  • Punti di ristoro: pochi. Fontanelle d’acqua vicino al Santuario di Pancole e dopo Collemucioli vicino al Monastero Santa Maria Assunta. Troverete degli agriturismi, magari se state morendo una soluzione è fermarvi e mangiare qualcosa da loro.
Partenza © Ilaria Giacomello

Partenza © Ilaria Giacomello

Percorso

Si parte dal centro di Gambassi Terme, il primo pezzetto è asfaltato purtroppo, però dopo qualche curva inizierete a fare il sentiero sterrato. Gran parte del sentiero è sotto il sole, quindi evitate come la sottoscritta di farlo nelle ore calde. Il panorama toscano comunque vi fa dimenticare le pene del caldo. Come punti interessanti di sosta ci sono il Santuario di Pancole, e il centro abitato piccolo di Collemucioli. Pausa pranzo o sosta la potete fare vicino al Monastero Santa Maria Assunta sotto gli alberi. E poi farete l’ultimo pezzo asfaltato fino a San Gimignano.

Quando arrivate nella piazza vedrete la felicità. Vi consiglio di prendervi un bel panino con salumi e formaggi toscani, un bel bicchiere (o bottiglia di Chianti), sedervi sulle scale del Duomo e assaporarvi questo bel momento. Anche se i chilometri di questa tappa non sono tanti comunque l’emozione di arrivare è tanta, e poi San Gimignano è meravigliosa.

Arrivo a San Gimignano © Ilaria Giacomello

Alloggio

Per i pellegrini vi consiglio la Foresteria del Monastero di San Girolamo, a pochi passi dal centro con camere semplici e pulite e poi le suore sono molto gentili. Vi sfido a fare la preghiera con loro alle 5 del mattino. Quindi ora ricaricatevi e preparatevi alla prossima tappa!

Mivado e voi?

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti anche

Nessun Commento

Lascia un Commento