Mivado su Instagram

© 2018 Mivado - Ilaria Giacomello

Viaggio a Kyoto: cosa vedere e dove mangiare in questa meraviglia

Mivado a Kyoto!

 

La seconda tappa del mio meraviglioso viaggio in Giappone è stata Kyoto.

Passare da Kyoto a Tokyo è stata quasi una crescita spirituale: passi da una metropoli quasi surreale a una città più tradizionale, antica, ricca di storia e anche misteri. In 4 giorni me ne sono innamorata e ora vi racconto il perchè.

Kyoto era parte del tour che ho fatto in Giappone nel periodo della fioritura, uno dei viaggi più belli mai fatti. Tutte le info del Tour QUI.

Invece se volete info su Tokyo cliccate QUI, e su Osaka leggete QUi l'articolo dedicato.

 

Ecco alcuni consigli su cosa vedere e dove mangiare a Kyoto.

 

Kyoto non è grandissima però ci sono un sacco di cosa da vedere e anche parecchie gite da fare fuori città, per questo vi lascio l'itinerario che ho fatto diviso per giorni con qualche consiglio in più.

 

 

 

ALLOGGIO

Kyoto è la città ideale per provare il ryokan, la tipica abitazione giapponese con i materassi a terra sul tatami (pavimentazione giapponese rivestita con un telaio di legno), le porte in legno, le camere super caratteristiche. E' un'esperienza bellissima, uno dei MUST da fare del Giappone,. E per quelli che temono la scomodità vi dico che si dorme meglio che in un letto normale, perchè il tatami è morbido, e poi i materassi a terra sono belli alti e comodi. Quindi assolutamente approvato! In più in queste locande tipiche di solito c'è la possibilità di fare la colazione giapponese alla mattina con pesce, zuppa di miso e tè verde, tutti vestiti col kimono. Insomma entrare proprio nel mondo dei giapponesi, non è male no?!

A Kyoto ho voluto cambiare due ryokan per vederne uno più grande e uno più piccolino e caratteristico. Il primo è il Matsubaya Ryokan, più commerciale bello grande a 10minuti a piedi dalla stazione. Il secondo invece è il Kyomachiya Ryokan Ma, più piccolo ma molto molto tradizionale, con camere pulitissime e ospitalità massima! E con un bellissimo giardino zen dove rilassarsi di giorno o la sera. Entrambi hanno un prezzo medio che va dai 40 ai 70 euro a testa a notte (dipende dal periodo), ma ne vale assolutamente la pena.

 

 

GIORNO 1 - Tempio Yasaka, Parco Maruyama, Gion e Pontocho

 

Arrivati da Tokyo in circa 2 ore e mezza di Shinkansen treno veloce andiamo subito ad appoggiare le cose nel ryokan e fare una cerimonia del te privata vestiti col kimono. Poi usciamo per il pomeriggio e la serata.

 

Tempio Yasaka e Parco di Maruyama

Il Tempio è bellissimo sopratutto verso sera quando è illuminato con le lanterne. Dato che siete li fatevi due passi nel parco, ci sono giardini zen, laghetti, aree di relax con poche persone, che mi rilassano e vi immergono subito nell'atmosfera di Kyoto.

 

 

Zona Gion e Pontocho

Sono le due zone della vita serale e notturna proprio a due passi dal tempio di Yasaka. In queste zone tra le 18 e le 21 potete beccare anche delle vere geisha vestite e truccate. Se non siete in zona potete arrivarci con l'autobus 100 o 206 oppure in metro scendendo a Gion Shijo o Kawaramachi. Di sera sono zone bellisisme perchè tutte illuminate con lanterne rosse, arancioni e gialle enormi. Qui vi sembrerà di essere in un film giapponese, immersi in stradine buie illuminate da solo lanterne, con silenzio di fondo e qualche musica giapponese che viene fuori da qualche locale. Magico!

 

Super consiglio: fatevi la passeggiata lungo il fiume e poi la via di Shirakawa e Shinabshi Dori, una delle piu belle della città con i ciliegi che pendono lungo un fiumiciattolo, locali giapponesi con tavolini all'aperto e tanta tanta magia.

 

 

Diciamo che potete venire in zona ogni sera che starete a Kyoto perchè qui sono concentrati tutti i locali e ristoranti della città.  Ve ne parlo più avanti nell'articolo.

 

GIORNO 2 - Kiyomizu dera, Heian Jingu, Higashiyama, passeggiata del filosofo

Ci alziamo presto, colazione giapponese e via a scoprire i templi di questa meravigliosa città.

 

Da vedere

  • Kiyomizu-dera, tempio del patrimonio unesco inserito in mezzo alla natura da dove vedere bellisismi panorami. Dalla stazione di Kyoto, in circa 15 minuti di autobus: le fermate più vicine al tempio sono quelle di Kiyomizu-michi o Gojo-Zaka. Se potete venite alla mattina presto.

  • Heian Jingu, Un santuario recente raggiungibile in 20 minuti a piedi dal Kiyomizudera, costruito poco più di 100 anni fa. L'ingresso è maestoso, con un imponente torii e una grande 'piazza'. Incantevole il giardino. Per arrivarci prendete la metro fino alla fermata Higashiyama, oppure gli autobus 5 o 100. Aperto dalle 8:30 alle 17

  • Higashiyama, la zona dove fare acquisti e respirare atmosfere d'altri tempi. Le vie principali sono Nannenzaka e Sannenzaka che hanno anche bellissimi scorci.

 

  • Nishiki Market, pausa pranzo al mercato di Nishiki. Un culmine di sapori, odori, tra spiedini di pesce e pollo, dolci strani e birrette. Consiglio vivamente un pranzo con lo street food a questo mercato.

 

  • Pomeriggio dedicato alla passeggiata del filosofo, una bellissima passeggiata lungo il fiume, bellissima in primavera con tutti gli alberi di ciliegio lungo il cammino. Il sentiero collega il tempio Ginkaku-ji all’Eikan-do. Per una pausa caffè durante il sentiero fermatevi da YOJIYA CAFE GINKAKUJI. Approfittando della passeggiata potete benissimo andare a uno dei tempi, visitarlo, fare la passeggiata che dura 15-20 minuti, arrivare all'altro tempio e visitare l'altro.

 

  • GINKAKU-JI, tempio del padiglione d’argento con una bellissima entrata e giardino. Ci arrivate con gli autobus 5, 17 o 100. Aperto dalle 8:30 alle 17

  • EIKAN-DO, il meno affollato per una bella vista su Kyoto. Anche questo chiude alle 17

  •  

GIORNO 3 - Foresta di Arashiyama, Kinkaku-ji, Ryoanji, serata a Osaka

Dopo un giorno dedicato a soli templi, il terzo giorno variamo un pochino.

 

Da vedere la mattina

  • Foresta di Bambù di Arashiyama. Famosissima foresta di bambù un po fuori da Kyoto, molto suggestiva. Consiglio andatevi alla mattina presto per evitare la marea di gente. Dalla stazione di Kyoto ci arrivate in 15 minuti con la JRSagano Line. Scendete a Saga Arashiyama.

 

  • KINKAKU - JI, il famoso tempio d'oro, uno dei più belli a Kyoto. Costa 400 yen e potrete ammirare da fuori questa meraviglia.

 

  • RYOANJI, Un tempio immerso nella natura, il cui fulcro è il famoso giardino delle rocce. Dalla stazione di Kyoto ci arrivate in mezz'ora con un autobus JR, ma è più conveniente fermarsi prima al Tempio d'Oro e poi da lì raggiungere il Ryoanji in soli 5 minuti di bus oppure 20 minuti a piedi. Aperto dalle 8 alle 17.

Nel pomeriggio decidiamo di andare a Osaka, che dista solo 20-30 minuti da Kyoto. Ve ne parlerò nel prossimo articolo.

 

GIORNO 4 - NARA, Pomeriggio a Kyoto con visita a Fushimi Inari

 

La mattina decidiamo di fare un'altra bella gita a Nara, di cui vi parlerò nel prossimo articolo. Nara dista solo mezz'oretta da Kyoto e la gita è facilmente gestibile in mezza giornata.

 

Pomeriggio rientro a Kyoto e ultima visita

 

FUSHIMI INARI, un complesso bellisismo con un percorso da fare a piedi di ascesa spirituale fino alla vetta del monte inari. Il percorso si fa attraversando un infinità di torii rossi. Il pezzo più bello è quello in cui si vede il "bivio" di due strade con tantissimi portali rossi. Meglio andare metà pomeriggio o mattina presto.

 

 

DOVE MANGIARE A KYOTO

 

Ecco qui alcuni posti provati e consigliati a Kyoto. Ve li divido per categorie di piatti per comodità

 

  • Sushi: Sushitetsu consigliatissimo per i prezzi onesti, il pesce freschissimo. I cuochi ti preparano il sushi davanti ed è davvero bellissimo e anche divertente. Poi consiglio anche Kikyo Sushi e Sushi Shigetomi.

 

  • Tempura: voglia di frittino? Andate da Tenshu o da Tenpura Endo

  • Udon e Soba: per le speciali tagliatelle di frumento (udon) o quelle preparate con grano saraceno (soba) andate da OMEN, Sobanomi Yoshimura e Hanamakiya. Quest'ultimo comodo perchè vicino al tempio d'oro.

  • Shabu-Shabu: sapete cos'è? In mezzo al tavolo mettono una pentola con acqua bollenteinsieme ad alcune verdure. Portano la carne e si intinge la carne cruda per qualche secondo prima di mangiarla. Per tutto ciò potete andare da YAMAFUKU

  • Ravioli Gyoza: andate da Gyoza Chao Chao

  • Ramen: per un bel piatto di ramen caldo andate da Hakata Nagahama Ramen Miyoshi, Takakura Nijo Ramen o Ippudo Nishikikouji

  • Okonomiyaki: assolutamente da Nishiki Warai

  • Yakitori: per spiedini di pollo alla griglia, andate da Kushikura

  • Teppanyaki: per la cucina tipica alla piastra andate da Teppanyaki Manryu o Oagari.

  • Carne: distinguiamo tra la carne Wagyu e per questa andate da GYUGYU e la carne KOBE, una delle migliori perchè massaggiata per un bel pò di volte e anche molto costosa ovviamente :) per la KOBE andate da Itoh dining.

 

BARSOWGEN CAFE&BAR PLANTS bar hypster per te e caffe, YOJIYA CAFE GINKAKUJI caffe durante la passeggiata del filosofo, NOKISHITA 711 ottimi gin tonic, e infine il migliore...

 

SIBA BAR vicino al fiume

il migliore bar della città, piccolino, aperto dal 1970, gestito da un signore anziano chiamato proprio SIBA, simpaticissimo, tenero e molto cordiale. QUI abbiamo passato le migliori serate, ci tornerei mille altre volte, solo per "parlare" con SIBa anche se non sapeva l'inglese, per bere sake assieme a lui e ammirarlo mentre cucina con maestria un okonomiaki giapponese.

 

GRAZIE AI MIEI AMICI DI AVVENTURA ALBA, ANDRE E ALEX e al nostro nuovo amico SHIBA.

 

 

INFO PRATICHE

 

  • Da Tokyo ci vogliono circa 2 ore e mezza con il treno veloce Shinkansen. Come ci si muove? Se avete il JR Pass e siete a Tokyo andate in stazione, all'ufficio JR per attivare il pass. Una volta attivato ricordatevi che vi vale o 7 o 14 giorni quindi calcolate bene i giorni che vi serve. Dopo averlo sbloccato avete due possibilità: o non prenotate il posto e quindi non vi serve fare il bviglietto per il singolo viaggio oppure se volete riservare il posto (consiglio) per non rischiare di dovere stare in piedi dovete sempre fare il biglietto sempre dall'ufficio JR.

  • Per girare, userete molto più i bus della metro. Ho utilizzato Google Maps per gli orari e le fermate. Come biglietto potete o usare la SUICA di Tokyo oppure se non avete la Suica comprate ogni volta il biglietto direttamente sul bus ma pagando solo con la moneta oppure prendere il biglietto giornaliero che vi conviene se girate parecchio, anche nei ryokan o hotel dove state.

  • I templi chiudono quasi tutti nel tardo pomeriggio, verso le 17: calcolate bene i tempi anche in questo caso! Sono davvero tantissimi e io ho dovuto fare delle scelte: se avete più tempo potete aggiungere anche templi come To-ji, Koda'ji, Ninna-ji, Castello Nijo, Palazzo imperiale.

  • Se vi piace la bici, troverete diversi negozi di noleggio in città.

  •  

E niente poi divertitevi e godetevi questa città magica!

 

Mivado e voi?

 

 

 

 

Please reload

Cosa ne pensi?
Ti potrebbe piacere anche...

Pranzo a base di pesce da Brutti di Mare a Milano

11.11.2019

Dove fare un brunch a Roma

08.11.2019

Dove fare il brunch a Milano? Ecco 10 posti!

07.11.2019

Cosa fare a Milano a novembre: ecco 11 eventi per questo mese

31.10.2019

1/2
Please reload