Mivado su Instagram

© 2018 Mivado - Ilaria Giacomello

Un pranzo stellato eccezionale al ristorante D'O di Oldani

Mivado da Oldani!

 

Non servono mezzi termini, questo pranzo è stato eccezionale!

"Prima ancora di essere andato via, ho gia' voglia di tornare a trovarli."

 

Dopo aver provato più volte a prenotare per cena, ho cambiato idea e sono riuscita a trovare posto per pranzo. Esperienza divina, ecco tutti i dettagli di questo meraviglioso ristorante di Oldani, D'O.

 

Atmosfera

Un po' fuori dal centro di Milano, il posto si trova nella piazzetta del paese di San Pietro all'Olmo a Cornaredo. Una piazzetta che ti fa sentire un pochino in un paesino anni 60. Appena entri nel ristorante, capisci subito il livello. Atmosfera moderna ma elegante, tavoli ben distanti uno dall'altro, servizio ottimo, tutti molto gentili, competenti, professionali. Ma ora passiamo al pezzo forte.

 

Cosa mangiare e bere

Nel menu pranzo hai una doppia scelta: o prendi un menu degustazione con inclusi diversi piatti oppure scegli piatti singoli. Tra i piatti singoli scegli tra Esattezza, ovvero i piatti forti di Oldani, oppure Molteplicità. Noi abbiamo optato per alcuni primi e secondi dalla sezione Molteplicità. Innanzitutto loro ti portano un entrèe di finger food davvero gustosa, tra riso venere croccante, paninetti caldi con grana e meringhe salate che si sciolgono in bocca.

Passiamo ai primi: abbiamo preso la pasta tria con vongole, e la fregola sarda con crema di ceci e mango. Presentazione pazzesca, ingredienti perfetti tra di loro, che si mixano in bocca con un'armonia impensabile.

 

 

Come secondo ho provato il calamaro con avocado, granita di tè verde, lime e ciliegie. Il calamaro si scioglieva in bocca e in ogni boccone si sentiva la freschezza del mare, la cremosità dell'avocado e l'acidità del lime. 10 e lode.

 

 

E poi arriviamo ai dolci che non potete assolutamente perdere. Eravamo in 3 e abbiamo optato ovviamente per 3 dolci diversi. Io ho preso una semplice sacher, ma ovviamente di semplice non c'è nulla. Come vedete dal piatto sotto, la sacher è presentata come se fosse un albicocca, ma ragazzi è tutto dentro. Ed è una meraviglia. Anche gli altri due dolci erano spettacolari: un dolce con fichi e lavanda e l'altro era composto da sassi di pesca con gelato alla vaniglia e lamponi. Una meraviglia.

 

 

 

Infine con il caffè viene portata la pasticceria finale in maniera originale (ho fatto anche la rima): macaron con cioccolato e gianduia e con banana e limone presentati in una scacchiera, madeleine gustosissime e una palla di biliardo di cioccolato fondente.

 

 

Come accompagnamento al pranzo ci siamo fatte consigliare dal sommelier dei calici di vino. Devo dire che il vino bianco fermo trentino è stata una bellissima sorpresa. Come lo è stata vedere alla fine lo chef Oldani, conoscerlo, scambiare con lui 2 chiacchere e farsi la foto assieme. Molto gentile, elegante, cordiale, perfetto, come la sua cucina e il suo ristorante che è rimasto nel mio cuore, UNO DEI MIGLIORI PROVATI FINO AD ORA.

 

Complimenti.

 

 

Mi-informo

Location: Piazza della Chiesa, San Pietro all'Olmo Cornaredo

Prezzo: molto adeguato, noi per pranzo abbiamo speso tra i 40 e 50€ a testa

Consiglio: prenotate per tempo e se volete provarlo andate a pranzo e GODETE!

 

Mivado da Oldani e voi?

 

Please reload

Cosa ne pensi?
Ti potrebbe piacere anche...

Osteria Conchetta: la vera cucina milanese

14.11.2019

Pranzo a base di pesce da Brutti di Mare a Milano

11.11.2019

Dove fare un brunch a Roma

08.11.2019

Dove fare il brunch a Milano? Ecco 10 posti!

07.11.2019

1/2
Please reload