Mivado su Instagram

© 2018 Mivado - Ilaria Giacomello

Sudafrica, consigli per un viaggio intenso ma super emozionante

Mivado in Sudafrica!

 

Eccomi qui a raccontarvi un viaggio pazzesco che ho fatto un paio di anni fa a dicembre (qui e' inverno e la' e' estate) ma che finalmente condivido con tutti voi: il Sudafrica. 4 giovani ragazzi, 15 giorni di viaggio, 10 posti visti, un sacco di KM percorsi in macchina...una vera avventura da Durban fino a Cape Town, con tappa anche al Kruger che e' ancora piu a nord di Durban. Ecco il nostro tour.

 

 

Durban

Arrivo in questa citta' e ritirato subito la macchina che ci ha accompagnato per tutte le 2 settimane successive. Durban e' una citta' molto grande e molto particolare, in un paio di giorni la vedi tranquillamente. E' abbastanza sicura, l'abbiamo girata a piedi. Cosa abbiamo visto: passeggiata lungo la spiaggia lunghissima piena di surfisti, "Little India" è un autentico sogno bohémien con tutti i suoi deliziosi colori, i suoni e i profumi. Infatti Durban ospita la più vasta comunità indiana fuori dall'India, nonché la grande e splendida Moschea Juma Musjid). Poi visitate uShaka Sea World, un acquario enorme davvero bello e anche l orto botanico non e' male. Come alloggio siamo stati allo "St James on Venice", un hotel stile B&B molto bello tutto bianco dove purtroppo si respira l'aria della vecchia sudafrica con la lotta bianchi/neri

 

Nelspruit

Tappa veloce in questa citta' perche siamo in direzione Kruger Park. Abbiamo dormito da Mariu Guest House penso una delle case piu belle dove siamo stati, dateci un occhio perche' e' davvero particolare.

 

 

Kruger Park

Finalmente arriviamo al Kruger dove passeremo i successivi 2 giorni (col senno di poi avrei fatto almeno un altra notte!). Alloggio nel resort 5 stelle Kapama Game Reserve, siamo stati davvero divinamente! Bungalow enormi, piscina per rilassarsi durante il giorno, colazione, pranzo, cena e spuntini a tutte le ore, e il servizio davvero impeccabile. Ma la cosa piu bella ed emozionante di tutta la vacanza sono stati i safari: ne facevamo due al giorno, uno all'alba e uno verso il tramonto perche' cmq faceva molto caldo (considerate che da noi era dicembre, la' invece era estate). Ma sono stati un'emozione unica, il ranger e la guida africana sono stati bravissimi e sono riusciti a farci vedere un sacco di animali: zebre, giraffe, gazzelle, ippopotami, serpenti e ben 4 dei BIG 5, ovvero leone, rinoceronte, elefante e bisonte. Ci e' mancato il ghepardo ma e' davvero difficile vederlo. La scena piu bella ed emozionante e' stata vedere circa 30 leoni assieme distesi al suolo, uno spettacolo vedere il leone e le leonesse che si prendevano cura dei cuccioli.
 

Newcastle

Ora dobbiamo ritornare verso Durban per festeggiare il capodanno. Facciamo tappa al Newcastle inn per dormire e poi ci rimettiamo subito in marcia.

 

Durban

Torniamo qui per festeggiare il capodanno. Andiamo a fare il cenone al ristorante 9th Avenue Bistrot, un posto molto elegante dove abbiamo mangiato davvero bene! e poi siamo andati sopra una collina a vedere i fuochi dall'alto, che strani i sudafricani! Fanno quasi piu festa di noi per il capodanno :) Questa notte abbiamo dormito al The Concierge Boutique Bungalows, molto bello e moderno ve lo consiglio. 

 

East London

Riprendiamo il nostro giro verso la costa e la nostra prima tappa e' East London, un paese sull oceano indiano uno dei pochi dotati di un porto. Qui abbiamo dormito in un posto davvero strano, il Mpongo Private Game reserve, non so se consigliarvelo perche' e' un po vecchio pero' al suo interno ci sono un sacco di animali che girano liberi, quindi e' quasi un avventura allogiarci! Dopo aver "dormito" per modo di dire partiamo per la prossima tappa. La cosa impressionante da vedere quando passi nei paesini e' la poverta' e la situazione delle persone. Avevamo voglia di fermarci e aiutare i bambini soli che vedevamo sui cigli della strada, infatti in molti casi l'abbiamo fatto. Toccante davvero.

 

Tra East London e Port Elizabeth vi consiglio di fermarvi all'Addo Elephant park, dove potete vedere molti animali ma soprattutto gli elefanti mentre giocano e si lavano nell acqua, mangiano erba e si rincorrono. E la cosa bella e' che potete girare anche con la vostra macchina nel parco facendo molta attenzione :)

 

Port Elizabeth

Tappa in questa cittadina portuale famosa per la scultura dedicata a Nelson Mandela. La scultura che si trova presso la Donkin Reserve è stata eretta proprio a rappresentare le diverse etnie che votarono  per le storiche elezioni democratiche del 94. Si tratta di una installazione lunga 38 metri che raffigura alcuni cittadini molto differenti tra loro, sia in termini di età, altezza ma soprattutto etnia, che attendono in coda il loro turno per il voto. Leader della fila, staccato dal gruppo, è proprio Nelson Mandela, che festeggia la vittoria sollevando un braccio. Alloggiato a Lalapanzi Lodge, modesto ma carino. Per il pranzo e la cena: Blue Waters Cafe e This is Eat.

 

Jeffrey Bay

Finalmente vediamo il vero oceano qui nella baia di Jeffrey dove i surfisti si divertono a giocare con le onde. Qui ci siamo rilassati in spiaggia e ci siamo goduti il paradiso e le onde. Alloggio a Stratos Guesthouse, una carinissima casa proprio sull oceano.

 

 

Knysna

Proseguiamo il nostro viaggio nella costa e ci fermiamo in questa cittadina di mare anzi oceano, molto molto carina. Per arrivarci fate la famosa Garden Route. Questa citta e' nota per il pesce anche crudo, infatti le ostriche sono molto buone. Come ristoranti per la sera vi consiglio: O pescador ristorante, Sirocco oppure East Hed Cafe invece per un pranzo con una splendida vista. Alloggio a Beauchamp Place. Super consiglio: godetevi la vista della baia di sera al tramonto, e' davvero romantica.

 

 

Mossel Bay

Ultima tappa prima di Cape town. E' una cittadina molto carina sempre sull oceano, famosa per il whale watching. Dicembre non e' il periodo migliore, ma se capitate in un altro periodo provate ad uscire in mare e vedere le balene. Qui siamo saliti fino al faro Cape Saint Blaize dove si gode una bellissima vista della baia e della cittadina. Anche qui e' molto buono il pesce quindi provate Kaai 4, un pub all aperto sulla spiaggia con la griglia, oppure The London bus Fish, con un bella vista sull'oceano. Alloggio a Aquamarine Guest House, con una splendida vista.

 

Andando verso Cape Town fermatevi a vedere il piu alto Bungee Jumping del Sud africa e DEL MONDO! Al ponte Bloukrans Bridge. Fa paura a vederlo dall'alto, io ovviamente non ci ho provato!

 

Cape Town

Ultimi 3 giorni a Cape Town, una citta' davvero meravigliosa, multi culturale con un bel clima e molto giovanile! Cosa vedere: sicuramente Table Mountain, dovete salire sopra con la funicolare e godervi il tramonto da lassu, davvero un emozione unica. Consiglio di salire un paoi di ore prima cosi potete fare anche una passeggiata e un sacco di foto dall'alto.

 

 

Andate poi a Boulders Beach a vedere e toccare i pinguini, che simpatici che sono! Poi non potete perdervi la gita a Capo di buona speranza, considerato il punto piu basso al mondo, in realta non e cosi perche il piu basso e ' Capo Agulha, a circa 100km da Citta' del capo. IN ogni caso una volta arrivati a capo di buona speranza salite fino al faro di Cape point dove potete godervi una splendida vista. Come spiagge a Citta' del Capo vi consiglio le Clifton beaches e Camp's Bay

Se siete in questa zona e avete la macchina non potete non andare nelle famose cantine! Ebbene si, il Sud Africa e' famoso per il vino, perche' ha un clima simile a quello italiano e a quello della Napa Valley in california. Andate alla cantina Neethlingshof e provate la degustazione, sono davvero buoni - mai come quelli italiani comunque :) !

Cosa mangiare: Cape town e' molto varia come citta, potete mangiare sia piatti della cucina locale - consiglio il ristorante Mzansi - oppure ottimi piatti di pesce - Millers Thumb e Stardust.

Alloggio al Parliament Hotel, hotel classico molto modesto perche gli hotel purtroppo costano molto qui!

 

Purtroppo con Cape Town termina il nostro viaggio ricco di emozioni. Spero di avervi annoiato e per qualsiasi dubbio o informazione scrivetemi. 

 

Ma tornero in Africa, perche' mi manca molto. 

Grazie ai miei compagni di viaggio!

 

"Una sola cosa allora volevo: tornare in Africa. Non l’avevo ancora lasciata, ma ogni volta che mi svegliavo, di notte, tendevo l’orecchio, pervaso di nostalgia."
(Ernest Hemingway)

 

Mivado e voi?

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Cosa ne pensi?
Ti potrebbe piacere anche...

Pranzo a base di pesce da Brutti di Mare a Milano

11.11.2019

Dove fare un brunch a Roma

08.11.2019

Dove fare il brunch a Milano? Ecco 10 posti!

07.11.2019

Cosa fare a Milano a novembre: ecco 11 eventi per questo mese

31.10.2019

1/2
Please reload