Mivado su Instagram

© 2018 Mivado - Ilaria Giacomello

  • Ilaria Giacomello

Una cena da Orma Bruna, ristorante di cucina abruzzese e marchigiana a Milano

Mivado da Orma Bruna!

Una vera scoperta! Orma Bruna, ristorante di cucina abruzzese e marchigiana a Milano, è una vera chicca del quartiere Solari a Milano. Aperto da circa un anno, è un posticino dove ho cenato da Dio, grazie ai piatti straordinari dello chef Achille Esposito.


Ecco come mi sono trovata da Orma Bruna


Atmosfera: calda

L’ambiente è luminoso con arredi ricercati, di colori caldi, famigliari, che ti trasmettono sensazioni positive. Come le sensazioni che ti esprime lo chef e i ragazzi in sala durante il pasto. In tutto ci sono due sale, uno al piano d'ingresso e una sotto, per rimanere un pò più in intimità. Molto bello il bancone in marmo di Carrara che si vede quando entri sulla destra, dove sono esposti prodotti locali ma dove si può anche fare un aperitivo prima di cena.



Servizio: attento e professionale

Niente da dire davvero, i ragazzi in sala sono molto preparati e ti raccontano nel dettaglio i piatti, trasmettendoti passione, tradizione e professionalità.


Cosa si mangia: cucina marchigiana e abruzzese

Le parole chiavi della proposta culinaria di Orma Bruna sono: territorio, modernità e materie prime.

Lo chef Achille Esposito, con il suo approccio giovane e curioso, porta in tavola materie prime di alta qualità derivanti dalla terra del centro Italia, valorizzandole al meglio con piatti contemporanei, audaci e innovativi. La carta si sviluppa su proposte fisse e attraverso un menu degustazione a mano libera di cinque portate che varia di stagione in stagione.

Se volete dare un occhio al menù andatelo a vedere nel sito.

Noi abbiamo optato per il menù degustazione, ed è stata un'esperienza davvero meravigliosa, un percorso di gusto, tradizione genuina e innovazione. Si parte assaggiando il loro olio, gustoso e intenso. Poi lo chef ha portato un'entrée a sorpresa: un buonissimo arancino con tartare di gambero rosso, e maionese allo zafferano dell'Aquila.


Arancino da Orma Bruna © Ilaria Giacomello

L'antipasto è un polpo alla piastra, cacio abruzzese, prezzemolo e aglio nero, talmente buono che si scioglie in bocca. Si passa poi a un piatto davvero particolare: l'Uovo cotto a 62°con zucca, tarallo strutto e pepe, mandorle e tartufo marchigiano. Da provare per credere, perché l'accostamento zucca-uovo-tartufo è azzeccatissimo.




Poi passiamo al piatto signature dello chef, il piatto che per me vale tutta la cena: il Risotto Milano-Abruzzo, un risotto alla milanese con zafferano di Navelli (proveniente da L’Aquila), completato con polvere di peperone dolce di Altino, liquirizia e jus di vitello al vino cotto. Un piatto che esprime al meglio il concetto di tradizione e innovazione, un piatto che DEVE essere assaggiato.



Risotto Milano Abruzzo da Orma Bruna © Ilaria Giacomello

Un altro primo piatto molto buono è lo Spaghetto “Mancini” con moscardini, crema di patate alla cenere e paprika.



Spaghetto da Orma Bruna © Ilaria Giacomello

Passando ai secondi vi parlo di un altro piatto che prende la lode, che sono le Costine di maiale e salsa BBQ, cotte a 72° per dodici ore, con cavolo cappuccio e purea di mela rosa del Piceno, una materia prima di alta qualità del centro Italia. Se siete vegetariani e non mangiate carne, due proposte per voi da non perdere sono il timballo vegetariano e il baccalà in umido tradizionale.



Costine di maiale da Orma Bruna © Ilaria Giacomello

Per chiudere il dolce che abbiamo provato era un Semifreddo al pistacchio con pera all’anisetta Meletti e liquirizia, leggero, fresco, perfetto per chiudere la cena.


Semifreddo al pistacchio da Orma Bruna © Ilaria Giacomello

Voglio fare anche un applauso alla lista vini, tutte etichette regionali che risaltano al meglio il gusto dei piatti.

Super consiglio: chiedete del caffè del marinaio, e provatelo per chiudere la cena, non vi svelo nient'altro!


Direi un bel 10 e lode, senza nessun ripensamento. Ci tornerò per provare altre creazioni dello chef a cui faccio i miei più sentiti complimenti.


Mi-informo

Location: via Montevideo 4, zona Solari

Mezzi: metro verde m2, fermata SantAgostino, o tram 14

Orari: lun-sab 12:30 -14:30, 19:30 - 22:30, ven-sab fino alle 23

Prezzi: sui 40 euro a testa, meritatissimi

Prenotazione: consigliata, andate su thefork

Consiglio: andateci in famiglia o con amici intimi


MIvado e voi?