• Ilaria Giacomello

A cena da Sottosotto, enoteca con cucina in Paolo Sarpi a Milano


Mivado da Sottosotto!

Paolo Sarpi è una zona in continua evoluzione, con locali che aprono, si rinnovano, locali di tutti i tipi e tutti i gusti. Da circa un anno ha aperto Sottosotto, un'enoteca con cucina molto carina dove potete andare a cena, a pranzo o fare anche un aperitivo.

Ecco come mi sono trovata da Sottosotto

Atmosfera: intima

Il posto è piccolo e intimo con circa 20 coperti, un bel bancone e un soppalco con più di 200 etichette di vino.

Cosa si mangia: piatti delicati

Il menù propone piatti della cucina italiana rivisitati in chiave moderna e delicata. Il menù è abbastanza ricco ed equilibrato e alterna sia piatti di carne che di pesce che anche vegetariani.

Noi abbiamo provato come antipasto il carpaccio di ricciola con emulsione di Soia, Agrumi e Jalapeno e come primo la Linguina integrale Gentile con scampi, zafferano e limone candito.

Pesce buonissimo, e anche il primo devo dire che aveva un mix di ingredienti equilibrato e gustoso. Di secondo mi ispiravano sia la fassona, che il maialino che il pesce. Tenetevi un posticino per il dolce: potete scegliere tra tiramisù, tarte tatin e cheesecake. Andate col primo!

Per quanto riguarda i vini peccato che non abbiano una carta per scegliere. Bisogna chiedere in sala. Noi col pesce abbiamo bevuto una ribolla gialla davvero non male.

A fine pasto dovete assolutamente prendere l'amaro sottosotto,non vi svelo nulla, vi dico solo che è buonissimo!

Mi-informo

Location: via Albertini 8/Paolo Sarpi

Mezzi: bus 57, 43 oppure metro verde m2 fino a moscova

Orari: 11.30-01 tutti i giorni, escluso il martedi

Prezzi: dai 30 euro a testa in su

Prenotazione: consigliata, su the fork

Consiglio: andateci in coppia, è molto intimo

Mivado e voi?

#mivado #doveandareacenaamilano #cenaamilano #ristorantiamilano #paolosarpi #cenaromantica #ristorantiromanticimilano #cucinaitalianamilano #cenamilano #enotechemilano #enotecamilano #aperitivoamilano #dovefareaperitivomilano

Mivado su Instagram

© 2018 Mivado - Ilaria Giacomello