Mivado su Instagram

© 2018 Mivado - Ilaria Giacomello

  • Ilaria Giacomello

Visita ad Auschwitz, luogo di storia, sofferenza e memoria


Auschwitz

Se siete a Cracovia un mio grandissimo consigilio è visitare Auschwitz.

Dura? Si tantissimo. Se non ve la sentite non andate, ma vederlo sicuramente apre gli occhi, rattrista molto ma fa parte della storia e pur essendo una triste realtà, ti fa vedere dal vivo la crudeltà, la cattiveria e l'essere disumano di quel tempo.

Io ci sono stata, è stato molto toccante sicuramente ma non mi pento per niente e lo rifarei, perchè mi ha fatto capire molto. D'estate, d'inverno, in primavera, non ci sono stagioni migliori. Però se devo dire la mia, d'inverno con la neve è molto toccante.

Ecco qui sotto qualche info utile su questo luogo della memoria.

Prenotazione

La prima cosa che vi consiglio è di prenotare il tour con anticipo se sapete già i giorni in cui andrete. Tour ce ne sono tantissimi online, noi ci siamo affidati a GetYourGuide, e devo dire che ci siamo trovati molto bene. Puntuali, guida molto brava, tour intenso.

Ora vediamo nel dettaglio cosa abbiamo visto.

Tour

Si parte la mattina presto da Cracovia e si ha circa un'ora, un'ora e mezza di viaggio in pullman. Nel pullman di solito la guida ti spiega un po la storia e alcune vicende toccanti. Quando arrivi già senti l'atmosfera gelida, soprattutto d'inverno.

Prima si visita il campo di Auschwitz e poi se il tour lo prevede si va a Birkenau.

Tante cose da dire, tante emozioni, sensazioni, dico solo una cosa: lasciatevi guidare, ascoltate tutti i racconti, le storie, la cruda realtà, guardate e provate a pensare a tutte le crudeltà che hanno vissuto in quegli anni.

Non entro nel dettaglio del tour, dico solo che in circa 2 ore si gira per il campo e si vedono resti, "dormitori", forni, prigioni.

Tutto molto toccante.

Solo una cosa vi raccomando: quando vi dicono di non fare foto, non fatele.

Ci sono alcune zone molto "sensibili", evitate di fare foto per la sensibilità (scusate la ripetizione) delle persone ricordate.

Dopo Auschwitz si va a Birkenau, molto più grande ma con meno resti. Qui ci sono tante cose all'esterno, la ferrovia, le lunghe distese.

E poi vederle con la neve fa ancora più impressione.

Il tutto finisce il primo pomeriggio e poi per le 3, massimo 4 di pomeriggio si torna a Cracovia.

Se volete ci sono anche i tour che includono la visita alla miniera di sale al pomeriggio, ma questo implica che tornerete la sera. Noi non l'abbiamo fatto perchè non avevamo tempo, ma se ce l'avete mi hanno detto che le miniere di sale sono molto belle.

Per tutto il resto, non dimentichiamo mai, ricordiamo sempre.

Per tutti i consigli di Cracovia, cliccate QUI!

Mivado e voi?

#mivado #weekend #fuoricitta #auschwitz #tourauschwitz #cracovia #polonia #weekendeuropa #europa